Gli abbracci

Ci sono giorni in cui gli abbracci servono. Ma ormai è così raro darli e ancor più raro riceverli, che quando accade si ha sempre qualcosa che impedisce il tempismo nel restituirli.Ad esempio se qualcuno ti abbraccia tu hai sempre il telefono in mano, che ti impedisce di restituire l’abbraccio e di toccare con le mani chi hai di fronte. Siamo troppo attenti ad essere on-line e poco attenti a vivere. Non vuole essere un post contro la tecnologia, vuole essere solo uno spunto di riflessione. Questa mattina mi sono imbattuta nella citazione di Alda Merini “Ci si abbraccia per ritrovarsi interi”. subito mi è venuta la sensazione dell’ abbraccio. Una sensazione di libertà costretta e protetta che libera il cuore e scarica la tensione. Siamo tutti diventati bravi a parlare, ma poco ad agire.

Questo è quello che ha stimolato in me la frase di oggi. Perchè le parole a volte diventano immagini.

Schermata 07-2456846 alle 14.49.47



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.